Torna Settimana Santa in Puglia il progetto che ha gioca la carta del turismo religioso per la promozione del territorio.

Da oggi a Rimini presso la Fiera internazionale del turismo ci sarà uno stand dedicato al progetto “Settimana Santa in Puglia” iniziativa che, come è ormai noto, punta alla promozione delle processioni e dei luoghi che rappresentano alcune delle roccaforti della religiosità popolare e delle tradizioni che da decenni scandiscono i ritmi della Passione.

Capofila del progetto, ideato e organizzato dall’associazione culturale “Opera” di Molfetta, è la Regione Puglia. L’iniziativa si avvale della collaborazione e del supporto di importanti partner istituzionali: Provincia di Bari, Comuni di Bitonto, Molfetta, Noicattaro, Ruvo di Puglia e Taranto, ma anche Bisceglie, Andria, Trani.
Al progetto hanno già aderito le province di Bari, Taranto e Lecce. Ognuna delle tre province presenta, per i turisti, programmi diversi per tour che vanno da tre giorni ad una settimana.
Confermata anche per questa edizione la collaborazione con il Touring Club, Corpo consolare della Puglia.

Il progetto “Settimana Santa in Puglia” si articola in più fasi.

La prima prevede sino a domenica la presenza a Rimini, alla Fiera Internazionale del Turismo. Nell’occasione sono previsti incontri con tour operator nazionali ed internazionali.

A novembre dal 20 al 22 il progetto sarà presentato ad Aurea, fiera internazionale del turismo religioso che, quest’anno, si svolge a Foggia. In seguito, i dettagli saranno resi noti in un secondo momento, a partire da gennaio 2009, sono previste partecipazioni a fiera specializzate a Roma e Milano.

Il progetto è realizzato grazie alla collaborazione di partner privati: Fashion District, Industrie Olearie F.lli Rubino, Puma Conserve, Azienda grafica L’immagine, Pastificio Ftatira, Garden Hotel.

Via | Molfettalive.it

 
 

La Confraternita “Purificazione-Addolorata” con sede nella chiesa di San Domenico, sin dalla sua fondazione, durante la sua storia plurisecolare, ha sempre curato olte all’aspetto spirituale dei suoi  congregati anche il decoro degli arredi della chiesa contribuendo unitamente ai Padri Scolopi nel corso dell’800 e con la Parrocchia nel ‘900, a rendere la Chiesa sopra menzionata, tra le più ricche di opere nel panorama artistico-culturaledella nostra città. Rispettando questa sua prerogativa, oggi la congrega intende avviare i lavori di restauro di due preziose statue in cartapesta che raffigurano l’una “Gesù Morto” probabilmente attribuibile alla scuola leccese e risalente a metà 800 e l’altra un “Ecce Homo” attribuibile ugualmente alla scuola leccese degli anni ‘900. Il recupero di   queste due opere, rappresenta un dovere morale, un obbligo che abbiamo con la nostra storia, un obbligo che accomuna non solo la confraternita ma tutti i cittadini  di Ruvo desiderosi di difendere le proprie origini, la propria cultura e le sue opere d’arte. E’ per questo che la congrega ha bisogno del Vostro contributo per dare maggiore lustro alla nostra Chiesa, ricordando che la statua del “Gesù Morto” andrebbe a riposizionarsi nell’altare della Desolata esattamente ai piedi della Madonna riportando l’intero altare agli antichi splendori, mentre la statua dell’”Ecce Homo” potrebbe essere esposta nel museo Diocesano di Prossima apertura.  Pertanto nei prossimi giorni una delegazione della Congrega vi farà visita per raccogliere eventuali offerte che la vostra generosità vorrà elargire per far fronte alle spese del restauro. Sicuro di un Vostro riscontro,  colgo l’occasione per ringraziarVi anticipatamente e per salutarVi fraternamente.

Priore: SIMONE SALVATORELLI


fonte: www.ruvodipugliaweb.it

 
 

Come consuetudine, muoverà il 31 ottobre dalla chiesa di S. Domenico a Ruvo la processione della madonna del Rosario, della quale è conservato un pregevole dipinto nella stessa chiesa.
Il gruppo statuario della Vergine con bambino, San Domenico e Santa Caterina fu commisionata dalla confraternita della Purificazione Addolorata a Giuseppe Manzo, bravo cartapestaio leccese.
Le immagini sono tratte da http://rilievo.stereofot.it/studenti/aa00/bucci/cultovergine.html nel quale si possono trovare altre informazioni sul culto della Vergine in S. Domenico a Ruvo, e da www.prolocoruvodipuglia.it


 
 

Ecco la seconda parte delle foto della processione dei Ss. Medici 2008. Questa serie riguarda il rientro della processione, purtoppo rovinato dalla pioggia che ha accompagnato il corteo negli ultimi metri di cammino.
Le foto sono state scattate in Piazza Le Monache.