Picture
Il mese di Maggio, dedicato al culto della Vergine, si chiude martedì 31 con la tradizionale festa rionale in onore di Maria Ausiliatrice, venerata in una cappellina in Via Caprera.
Il piccolo programma prevede la S. Messa e il S. Rosario alle 18.00 e al termine la piccola e semplice festa con il pellegrinaggio alla cappella.
 
 
Picture
Oggi 22 Marzo è il giorno dedicato a S. Rita da Cascia, la religiosa agostiniana esempio di madre cristiana.

La tradizione ci racconta che, portata alla vita religiosa, fu data in sposa ad un uomo brutale e violento che, convertito da lei , venne in seguito ucciso per una vendetta. I due figli giurarono di vendicarlo e Rita, non riuscendo a dissuaderli, pregò Dio farli piuttosto morire. Quando ciò si verificò, Rita si ritirò nel locale monastero delle Agostiniane di Santa Maria Maddalena. Qui condusse una santa vita con una particolare spiritualità in cui veniva privilegiata la Passione di Cristo. Durante un'estasi ricevette una speciale stigmata sulla fronte, che le rimase fino alla morte.

La tradizione vuole che in questa giornata vengano benedette le rose, che proprio in questo periodo fioriscono, e in alcuni casi anche il pane, altro simbolo della terra.Ruvo venera S. Rita in numerose parrocchie, da S. Domenico al Redentore. Il culto è, però, più diffuso nelle Chiese del Redentore e in quella del Carmine dove sono presenti artistiche rappresentazioni della Santa.

In entrambe le chiese, in serata, le S. Messe subito dopo il S. Rosario e, al termine, la benedizione delle rose e, nella chiesa del Carmine, anche dei pani offerti ai fedeli.

(nella foto il simulacro della Chiesa del Redentore, restaurato lo scorso settembre)

 
 
Picture
Domani, lunedì 16 Maggio, è la festa della Madonna delle Grazie, venerata a Ruvo nel Santuario omonimo posto a 1 km dal centro cittadino.
Il Santuario della Madonna delle Grazie sorge su di un precedente edificio di culto rurale, sito ad 1 km dalla città di Ruvo, sulla via che conduce verso Palo del Colle e Bitonto. La cappella originaria, della fine del ‘300, era costituita da un’aula unica rivolta a sud in cui veniva venerato un affresco di modesta fattura raffigurante la Madonna in atto di porgere il seno al Figlio, nudo e benedicente.
A causa delle modeste dimensioni dell’aula per un culto sempre più intensificato, nel 1645 il vescovo pro tempore Cristoforo Memmolo autorizzò la destinazione della cappella a sacrestia e la costruzione di un nuovo tempio rivolto ad occidente, ad aula unica voltata a botte su arconi laterali. La porzione di muro interessata dal dipinto fu traslata nella nuova sede ed enfatizzata da un esteso trompe-l’oeil, riproducente una fastosa macchina d’altare barocca.
Il prospetto a capanna con blocchetti in calcare faccia vista è bipartito da cornice e fiancheggiato da paraste; presenta inoltre un finestra a timpano spezzato in asse ad un portale con trabeazione su mensole a voluta con teste di cherubini, sovrastata da un rilievo lapideo, ispirato all’immagine venerata ed incluso nel sottarco di un’ampia lunetta.
Si segnalano nella sacrestia un lavabo in pietra del 1651 e le alzate lignee degli altari minori del 1742
.
La festa religiosa, iniziata con la novena e il solenne triduo nei giorni scorsi, si svolgerà per tutta la giornata con numerose S. Messe. Da segnalare, martedì 17 la S. Messa vespertina officiata dal Vescovo della Diocesi di Ruvo, Molfetta, Giovinazzo, Terlizzi.La festa esterna, in passato chiamata "Sagra Campestre", si terrà, come tradizione vuole, il martedì della settimana seguente a quella della festa religiosa, ossia il 24 Maggio. Durante tutta la giornata saranno officiate le S. Messe e la Chiesa resterà aperta per il copioso pellegrinaggio di tanti fedeli e devoti. In serata i fuochi d'artificio chiuderanno la festa.

Il testo in corsivo è tratto dal Documento Programmatico Preliminare al PUG.

 
 
Picture
Per quest'anno la Processione e la Festa esterna dedicata alla Madonna del Buon Consiglio si sposta dal 26 Aprile al 7 Maggio.
Nella Chiesa di S. Rocco è custodita una tela ovale in una cornice dorata che rappresenta la Madonna col Bambino e che, tradizionalmente, viene portata in processione per le vie della Città dalla Confraternita di S. Rocco e dalla Pia Unione della Madonna del Buon Consiglio.
Sabato 7 Maggio 2011 alle 19.00 si terrà la S. Messa e al termine, dalle 19.30, la processione percorrerà la Città.


(Immagine tratta da www.sanroccoruvo.it)