Picture
“Un lavoro iniziato da Giugno e concluso solo qualche settimana fa", ha esordito con queste parole l'assessore alla Cultura, Turismo e Pubblica Istruzione del Comune di Ruvo di Puglia, Cleto Bucci nell'incontro avuto con la stampa locale nel quale ha presentato il calendario – almanacco della Città di Ruvo di Puglia. Un calendario “nuovo” per la Città del Talos, nato da una iniziativa congiunta tra l'Amministrazione Comunale di Ruvo di Puglia, l'Assessorato alla cultura, turismo e pubblica istruzione e della Cantina Cooperativa della Riforma Fondiaria Crifo di Ruvo di Puglia.
Il progetto e i disegni del calendario sono di Cataldo Mastrorilli, le ricerche d'archivio sono dello stesso assessore, i testi dialettali moderni non firmati sono di Pietro Stragapede, mentre i testi in italiano non firmati sono di Salvatore Bernocco, le fotografie di Cleto e Michele Bucci, Giuseppe Ciliberti, Luigi Tarricone e Damiano Vendola. I documenti e le foto  d'epoca provengono da archivi privati di Bari e Ruvo di Puglia. Oltre a loro, hanno dato il loro apporto, Mauro De Cillis, Franco Amenduni, Raffaele Campanale, Michele D'Ingeo, Gennaro Sibilano, Nicola Samarelli, don Salvatore Summo, don Paolo Cappelluti, don Vincenzo Pellegrini, don Vincenzo Speranza.
Il calendario sarà presentato Giovedì 9 Dicembre 2010 nella Sala Sandro Pertini di Palazzo Avitaja.
Il calendario riporta Santi, festività date  di nascita di personaggi ruvesi illustri tutto rigorosamente in dialetto.
Proviamo a vedere cosa riporta Gennaio, Scennor. Tra i nati nel mese: Nicola Cassano musicista, il 2 Gennaio, Gianluca Basile – cestista, medaglia d'argento alle olimpiadi di Atene, e Domenico Cotugno. Tra gli episodi accaduti: l'8 Gennaio “U revuolt a Rìuvè du 1908” evento riportato da La Tribuna Illustrata un giornale a tiratura nazionale.
La tiratura dei calendari è di 4000 copie e saranno distribuiti già da Giovedì a tutti coloro che interverranno alla presentazione, successivamente agli altri. Aspettiamo ora la presentazione e poi continueremo a parlare du Calèndarìe de la'ggìènde de Rìuv
e.
By Michele Pellicani

 


Comments


Comments are closed.